Significato 'Sunday Bloody Sunday' degli U2

'Sunday Blood Sunday' è un brano ben noto degli U2. È giustamente identificato con la violenza nel Regno Unito, poiché la 'Bloody Sunday' che ha ispirato questa canzone si riferisce a un famigerato incidente avvenuto in Irlanda del Nord nel 1972 che ha provocato 14 morti. Tuttavia, la canzone non parla specificamente di quell'evento in sé. In effetti gli U2 hanno fatto di tutto per spiegare al pubblico che 'Sunday Bloody Sunday' non è una canzone politica in cui stanno scegliendo una parte in questo - o altro - conflitto contro un altro. Piuttosto è una canzone in cui sì, gli artisti si pronunciano contro la violenza in Irlanda, ma ancor più i disaccordi mortali ovunque possano accadere nel mondo. E stanno assumendo una posizione pacifica e non violenta durante tutto questo.


domenica sanguinosa domenica

Fatti su 'Sunday Bloody Sunday'

  • Questa canzone fa parte dell'album War degli U2 ed è stata composta da Bono, The Edge, Larry Mullen Jr. e Adam Clayton.
  • Questa traccia è stata inizialmente registrata tra settembre e novembre 1982.
  • È stato prodotto da Steve Lillywhite.
  • Finalmente è stato rilasciato nei Paesi Bassi e in Germania il 21stdel marzo 1983 sotto l'etichetta discografica Island.
  • Il video di questa canzone è stato diretto da Gavin Taylor.
  • Il video di questa traccia presenta le riprese di un'esibizione dal vivo dello spettacolo della band, doppiata U2 Live al Red Rocks , tenutasi il 5 giugno 1983.
  • Nell'anno 2011, 'Sunday Bloody Sunday' è stata classificata come la canzone numero 272 nell'elenco delle '500 più grandi canzoni di tutti i tempi' dalla rivista Rolling Stone.
  • Un'edizione live di questo brano è presente nel film in stile documentario Domenica di sangue del 2002.

Quello che è successo veramente nella Bloody Sunday del 1972

30 gennaio 1972 è stato un giorno di spietato spargimento di sangue che è per sempre scritto nelle menti dei cittadini dell'Irlanda del Nord e della Gran Bretagna. Quel giorno si è verificata una sparatoria di massa sporadica di circa 28 civili innocenti da parte dell'esercito britannico. Una protesta pacifica di manifestanti disarmati contro l'internamento è stato l'evento sfortunato che ha innescato questa risposta insensibile da parte di una fazione dell'esercito britannico (Parachute Regiment o 1 Para).

In tutto morirono quattordici persone. Di questo numero, 13 vittime si sono verificate sul luogo della sparatoria mentre una vittima gravemente ferita è morta quattro mesi dopo a causa delle ferite da arma da fuoco. Una cosa raccapricciante di questo omicidio era la fascia di età delle vittime; alcuni di loro erano adolescenti e giovani ventenni che cercavano di scappare dal pericolo. Altri sono stati uccisi mentre cercavano di aiutare i feriti. Era così caotico che non ti piacerebbe essere un testimone oculare.

Durante le indagini, i soldati hanno difeso le loro illecite e vergognose atrocità affermando di aver sparato a persone pericolose che brandivano armi come pistole e bombe. Queste affermazioni non erano abbastanza convincenti per gli organi inquirenti. L'esercito ha inventato storie di copertura per farsi sembrare giuste. Questi dubbi portano a una successiva riesame dei crimini per dodici anni.

Le conclusioni del rapporto Saville hanno mostrato che le uccisioni erano sia ingiustificate che ingiustificabili. Il rapporto ha anche chiarito che i soldati hanno mentito intenzionalmente sulla brutalità inflitta a cittadini innocenti. Con questa consapevolezza, l'ex primo ministro britannico David Cameron si è scusato a nome del Regno Unito.


La triste storia sopra è stata l'ispirazione chiave dietro i testi di 'Sunday Bloody Sunday' degli U2.